19 novembre 2011

Le piu grandi invenzioni italiane



-Arco a tutto sesto (Antica Roma)
-Acquedotto rialzato per lunghe distanze (Antica Roma)
-Chiodi in metallo (Antica Roma)
-Campana (V secolo San Paolino)
-Anestesia (1200 Ugo da Lucca)
-Ambulanza [a cavalli] (1244 Arciconfraternita della Misericordia di Firenze)
-Cartiera di tipo moderno per grandi quantitativi (1268 a Fabriano)
-Occhiali (1300 circa)
-Bussola (1300 circa, Amalfi forse su suggerimento precedenti orientali)
-Carro Snodabile (1300 francesco Carraio)
-Caminetto (1347 a Venezia)
-Prospettiva scientifica ('400 Filippo Brunelleschi- Leon Battista Alberti)
-Cambiale (1400 Francesco di Marco Datini)
-Orologio a molla (1410 Filippo Brunelleschi)
-Camera oscura [parte essenziale delle macchine fotografiche] (1450 Leon Battista Alberti)
-Banca (1462)
-Formula risolutiva equazioni terzo grado (1543 Ludovico Ferrari)
-Lotteria (1576 Benedetto Gentile)
-Giornale (1563 a Venezia)
-Cannocchiale (1609 Galileo Galilei)
-Barometro (1643 Evangelista Torricelli)
-Caffettiera Napoletana (1691 a Napoli)
-Pila Elettrochimica (1799 Alessandro Volta).
-Carta Carbone (1806 Pellegrino Turri)
-Macchina da scrivere (1808 Pellegrino Turri)
-Orologio elettrico (1831 Giuseppe Zamboni)
-Telefono (1844 Innocenzo Manzetti, 1871 Antonio Meucci)
-Motore Pneumatico[come parte di un automa] (1849 Innocenzo Manzetti)
-Motore a scoppio (1853 Eugenio Barsanti e Felice Matteucci)
-Cappelli in feltro da uomo (Giuseppe Borsalino 1857)
-Sismografo (1857 Luigi Palmieri)
-Macchina per fare la pasta in casa (1857 Innocenzo Manzetti)
-Dinamo [che, mossa dalle fonti di energia, produce la quasi totalità dell'elettricità del mondo] (1860 Antonio Pacinotti).
-Scala Mercalli (1860 Mercalli)
-Fax [pantelegrafo] (1861 Giovanni Caselli)
-Autovettura a vapore stradale (1864 Innocenzo Manzetti)
-Carburatore (1876 Luigi De Cristoforis)
-Lampadina elettrica (1881 Alessandro Cruto)
-Cavo elettrico (1884 Giuseppe Pirelli)
-Motore Elettrico (1885 Galileo Ferraris)
-Radio (1895 Guglielmo Marconi).
-Aliscafo (Primi '900 Enrico Forlanini)
-Caffè espresso (1901 Luigi Bezzera)
-Cono gelato (1903 Italo Marchionni)
-Radar (1922 G. Marconi, 1936 prof. Tiberio)
-Autostrada (1925 Milano-Laghi)
-Elicottero (1930 Corradino d'Ascanio)
-Caffettiera Moka (1933 Antonio Bialetti)
-Elica a passo variabile (anni '30-'40 Corradino d'Ascanio)
-Pila atomica (1942 Enrico Fermi)
-Scooter civile [Vespa] (1946 Corradino d'Ascanio)
-Microchip (anni '60 Federico Faggin)
-Plastica per gli oggetti comunemente usati (anni '60 Giulio Natta)
-Moneta bimetallica [e antifalsificazione] (1982 Zecca di Stato)
Pistola a tamburo (1833 Francesco Antonio Broccu),
Autovelox  (Brevettato a Firenze negli anni '60)
Giunto Cardanico (1545 Gerolamo Cardano)
Kinetografo (cinepresa-proiettore)[macchina per ripresa e proiezione di immagini in movimento inventata un anno prima di quella dei Lumière, ma per una svista brevettata l'anno dopo.] (1894, Filoteo Albertini)
Programma 101 o Perottina (Personal Computer)[considerato il vero primo personal computer alla portata di tutti, programmabile ecc. per ufficio.] (1962 Pier Giorgio Perotto)
Cambio per bicicletta  (1935 Tullio Campagnolo)
Nitroglicerina (1847 Ascanio Sobrero)
Posta un commento