5 gennaio 2013

Figlia nasce troppo brutta, il padre divorzia dalla madre e chiede i danni


A far finire il matrimonio tra Jian Feng e sua moglie è stata la nascita della loro bambina. L'uomo, che vive nella Cina settentrionale, si è ritenuto truffato quando, alla nascita della primogenita, la piccola era a suo parere talmente brutta da provare orrore nel guardarla. Feng era arrivato a pensare che la sua bellissima moglie lo avesse tradito, poiché la creatura non assomigliava a nessuno dei due genitori. 
A svelare l'arcano è stata proprio la madre della piccola, che ha ammesso di essersi sottoposta a un'intervento di chirurgia prima del matrimonio con cui il suo volto è completamente cambiato. Per Feng la notizia è stata un vero e proprio choc e non solo ha chiesto il divorzio, ma ha anche fatto causa alla moglie per truffa. Il giudice si è schierato dalla sua parte, e ha concesso a Feng un risarcimento di 120mila dollari (92.500 euro). "Ho sposato mia moglie per amore - ha detto l'uomo - ma non appena abbiamo avuto la nostra prima figlia, abbiamo iniziato ad avere problemi coniugali. Nostra figlia era incredibilmente brutta, al punto in cui mi faceva orrore".

Posta un commento