11 dicembre 2014

Segnali dal presente

Leggiadre note scendono,
mirano alle mie orecchie,
al mio olfatto da suonatore,
al mio occhio vigile,
da curatore, dottore di vita.
Ascolto, con cura e pazienza.
Divengo maestro, bicicletta,
fornaio e rigattiere.
Attendo, e mi trasformo in rana,
luna e supposta; attraverso la musica,
i campi bagnati dalla pioggia,
le spiagge inquinate, le metropoli.
Attraverso il mio viaggio,
ascolto e divengo, battaglia tra topi,
amore imperdonabile, soffio di vento.
Di nuovo attendo, di nuovo divengo;
di nuovo cambio, muto, attraverso
una vita dopo l'altra, una canzone stonata;
un libro aperto gettato nell'oceano,
tra le fauci degli squali, degli ignoranti,
delle masse, delle bocche avide di cibo;
di quei pochi che sapranno ascoltare,
attendere e divenire,
attraverso le mie parole,
cambiare.
-- Nelson Padoan ()
da PensieriParole
<http://www.pensieriparole.it/poesie/poesie-criptiche/poesia-181633?f=t:358>
Posta un commento