24 dicembre 2014

I muri orientano i sentimenti

E dolce fu l'illusione di credere
che fummo noi, tu ed io.
Mentre l'uomo vanamente
la costruzioni di mondi s'adopra,
il Chi dell'esistenza scaglia
la pietra infranta.

Sentieri sperduti dell'avvenire
annettono a me desiderio,
e insieme la voglia di morire.
E ti ritrovi a maledire
l'umana parte tua
che t'impedisce di annientarti.
Posta un commento