1 gennaio 2015

Coltivate la vostra anima.

Non ce ne sono molte nell'universo, e non ci restano mai a lungo, perciò
non sprecate l'occasione che avete di sentire davvero la vita. Abbattete
le barriere della miseria spirituale, tentate, sbagliate e tentate
ancora, tornate sulle vostre posizioni, non siate pigri, non sentitevi
al mai al traguardo, ma continuate, sempre, a 30, a 50, a 70, a 90 anni,
imparate ogni giorno a sentire di più, ancora e ancora, e comunicate,
condividete questa ricchezza, con le parole, con le azioni, con tutto
quello che vi viene in mente.La vita è già speciale di suo, ma è questo,
il senso scritto nella carne, il senso che va dalla prima cellula alla
coscienza umana, che la rende divina.
Posta un commento