4 novembre 2011

MILANO, ABBANDONANO LA, FIGLIA PER IL VIDEOPOKER


MILANO - La dipendenza per il videopoker è stata più forte dell'amore per la figlia di 2 anni: la piccola è stata abbandonata per una partita. Per i due genitori, il padre 22enne di origine egiziana con precedenti penali per droga e la madre 23enne incensurata, è scattata la denuncia per abbandono di minore. Ieri i carabinieri di Casalpusterlengo, in provincia di Lodi, hanno visto la coppia all'interno di un bar. Sapendo che hanno una figlia hanno chiesto dove si trovasse scoprendo così che era stata lasciata a casa da sola a dormire, mentre i due erano al bar a giocare. La piccola sta bene, mentre per i genitori è scattata la denuncia. L'episodio è stato segnalato al Tribunale per i minori di Milano.

Posta un commento