4 novembre 2011

LEI E' "STRAFIGA": SI SPOGLIA E TRUFFA L'INVALIDO

Prima si è proposta per una prestazione sessuale a 20 euro, poi insieme a due complici l’ha derubato
Avevano studiato bene l’obbiettivo: un 64enne invalido di Fonte, non avevano dubbi che sarebbe caduto in tentazione e l’avrebbero truffato. In effetti così è stato. Il terzetto di truffatori è composto da due ragazze, di 24 e 30 anni, ed un ragazzo di 26 anni, tutti rumeni.
I tre sono stati individuati e denunciati dai carabinieri per truffa dopo circa due mesi di indagini. Erano entrati in azione a casa del 64enne, appunto invalido con seri problemi di deambulazione, mandando avanti la ragazza più giovane, una bella bionda molto avvenente e per l’occasione con un decolté ben in vista e particolarmente provocante. La ragazza si è proposta all’uomo contrattando una prestazione sessuale per 20 euro.
I due dall’ingresso di casa si sono spostati in camera da letto. La ragazza ha fatto stendere sul letto il malcapitato, ha iniziato a spogliarsi e contemporaneamente ha tolto la maglietta a lui. Poi gli ha messo un cuscino in faccia: diceva di vergognarsi…
A quel punto, con il 64enne che ormai non era più in sé, sono entrati in camera da letto i complici, che hanno preso il portafogli con i 230 euro che c’erano dentro. Poi hanno preso anche la collanina d’oro che l’anziano aveva al collo e quindi sono scappati.
Solo a quel punto il poveretto si era reso conto di che cos’era accaduto ed ha chiamato al telefono il fratello, il quale a sua volta ha fatto intervenire i carabinieri.
Da lì sono partite le indagini che appunto in un paio di mesi hanno portato all’individuazione dei responsabili.
Posta un commento