9 ottobre 2011

Dopo 6 anni scopre che il fidanzato è una donna!

LONDRA - Dopo sei anni di relazione, una mamma inglese, che non vuole
rendere nota la sua identità, ha scoperto che il ragazzo con cui era
fidanzata e con cui progettava di sposarsi era in realtà una donna. L'ha
scoperto dopo una telefonata in cui la polizia l'ha informata che il suo
compagno Lee viveva sotto falsa identità e si chiamava in realtà
Samantha Brooks.

La donna è rimasta sconvolta e ha raccontato di tutte le bugie con cui
Lee l'avrebbe convinta di essre un uomo.

Le avrebbe anche raccontato di molte sue ex ragazze con cui avrebbe
anche avuto dei figli, ben nove, ed avrebbe anche creato i loro profili
falsi su Facebook pur di risultare più convincente.
La donna ha raccontato i modi in cui Samantha era riuscita a coprire la
sua identità: "Non si spogliava mai integralmente perchè diceva di
vergognarsi dopo aver avuto un cancro ai testicoli e copriva il seno con
delle fasce raccontandomi che servivano per coprire vecchie ferite
riportate dopo un incendio".
Per quanto riguarda il sesso, la mamma racconta che Samantha avrebbe
"simulato" la sua "virilità" artificialmente, facendola anche sottoporre
al test di gravidanza, in un'occasione, per essere sicuri che non fosse
rimasta incinta.

Le due figlie della donna chiamavano "Lee" addirittura "papà" e le due
avrebbero dovuto sposarsi. La donna ha ricevuto da Lee anche un anello
di fidanzamento, nonostante alcuni parenti l'avessero messa in guardia
su alcuni aspetti non chiari. Uno zio, ad esempio, le avrebbe fatto
notare che Lee non aveva il pomo d'Adamo.
Samantha, interrogata dalla polizia, ha negato tutto: "Non ci sono
prove. Non ho mai avuto una relazione con lei".

Posta un commento